Pratiche offerte da Sadhguru in questi Tempi Difficili

Sadhguru ci offre pratiche quotidiane e di supporto al Sadhana per aiutarci ad attraversare al meglio questi tempi insolitamente difficili.
সংকটের সময়ে সদগুরুর  উপহার
 

Stiamo attraversando tempi estremamente difficili con la pandemia di Coronavirus (COVID-19) che si sta diffondendo in tutto il mondo. La maggior parte di noi sta sperimentando drammatici cambiamenti nella propria vita quotidiana. In una simile situazione, è oltremodo importante accrescere la nostra vitalità, l'equilibrio interiore e la nostra salute in modo da poter essere un supporto forte ed edificante per tutti quelli che ci circondano. Coloro che desiderano ricevere un supporto maggiore, possono iscriversi per ricevere una programmazione quotidiana della pratica.

A tal fine Sadhguru ci ha offerto un semplice ma potente Sadhana, una pratica quotidiana fruibile da tutti.

PRATICA QUOTIDIANA (SADHANA) – aperta a tutti

Impara il canto “Yoga Yoga Yogeshwaraya” (12 cicli) seguito dalla Meditazione Isha Kriya

Impara la Pratica

Step 1: Sadhguru sull’importanza della pratica

 

Step 2: Impara il canto Yoga Yoga Yogeshwaraya

 

Step 3: Impara Isha Kriya

 

Step 4: Pratica quotidiana guidata: canto "Yoga Yoga Yogeshwaraya” seguito da Isha Kriya

 

 

SIMHA KRIYA

Un semplice processo yogico per rinforzare il tuo sistema immunitario ed aumentare la tua capacità polmonare.
Come supporto in questi tempi di sfida, Sadhguru ci ha offerto una semplice pratica per migliorare sistema immunitario e capacità polmonare.

Condizioni per la pratica:

  1. Assicurati che il tuo stomaco non sia troppo pieno, dovresti avere una leggera fame. L’ideale sarebbe lasciare un intervallo di tempo di almeno due ore e mezza tra il tuo ultimo pasto e la pratica.
  2. Tutte le persone di età compresa tra i 6 e i 70 anni possono avvalersi di questa pratica, a prescindere dalla loro condizione medica e psicologica.
  3. Le persone al di sotto dei 6 anni e al di sopra dei 70 anni di età, possono anch’essi avvalersi della pratica, ma contando 12 respiri (invece che 21)
  4. Le persone che hanno avuto un ictus o hanno un tumore al cervello possono avvalersi della pratica, ma contando 12 respiri (invece che 21)

 

 

 

 

Inner Engineering Online (IEO) - Un'offerta da Isha Foundation in tempi di sfida

Siamo estremamente grati a tutto il personale medico per il loro servizio altruistico e per i loro sacrifici per tenerci al sicuro nella lotta contro la pandemia di coronavirus. In segno di gratitudine e apprezzamento, offriamo il programma IEO gratuitamente come supporto per il loro benessere. IEO è disponibile in Inglese, Hindi e Tamil. Questa offerta è valida fino al 31 Maggio 2020. Assicurati di offrire questo regalo al personale ospedaliero in casa tua, nel vicinato o fra i tuoi parenti e amici.

 

IEO a tariffa ridotta del 50% per tutti gli altri

Fino al 31 maggio, IEO è disponibile scontato del 50% per tutti gli altri. Ti prego di sfruttare questa opportunità per accrescere la tua esuberanza, il tuo equilibrio e il tuo benessere interiore.

 

PER CHI E' STATO INZIATO A SHAMBHAVI MAHAMUDRA KRIYA 

Di fronte a qualsiasi sfida, la nostra intelligenza, la nostra salute e il nostro equilibrio diventano estremamente importanti. Diventa ancora più essenziale volgersi all'interno. Se vuoi approfittare di questo tempo di isolamento/quarantena per approfondire le tue pratiche e diventare più vitale ed interiormente stabile, puoi registrarti per un supporto strutturato al sadhana della durata di 40 giorni.

Ci metteremo in contatto con quelli di voi che si registrano fornendovi ulteriori dettagli e un programma di pratica giornaliera ideato da Sadhguru.

 

FAQ

 

  1. È di natura religiosa questo canto? Qual è l’importanza del canto?
    Il canto è un mantra. La parola “mantra" significa suono o una certa enunciazione o sillaba. Oggi la scienza moderna vede l' intera esistenza come riverberi di energia a diversi livelli di vibrazione. Dove c’è vibrazione è inevitabile che ci sia suono. Questo significa che l'intera esistenza è una sorta di suono o un complesso amalgama di suoni - l'intera esistenza è un amalgama di molteplici mantra. Di questi, alcuni mantra o alcuni suoni sono stati identificati, i quali sono in grado di funzionare come chiavi. Se li usi in un certo modo diventano una chiave che ti consente di aprire una diversa dimensione della vita e farne esperienza dentro di te. 
    Il canto non è  attribuito a nessuna religione e può essere praticato da tutti. 

     
  2. C'è un limite di età per la pratica quotidiana? 
    Questa pratica è una combinazione di 12 cicli del canto Yoga YogaYogeshwaraya e di IshaKriya.
    IshaKriya dovrebbe essere fatta solo da coloro che hanno più di 12 anni. Coloro che hanno meno di 12 anni possono fare solo i 12 cicli del canto.
     
  3. Quale dovrebbe essere l'intervallo di tempo tra il canto e IshaKriya?
    Ai fini di questa pratica, inizia IshaKriya subito dopo i 12 cicli del canto.
     
  4. Qual è il momento migliore per fare questa pratica?
    Non è menzionato un momento specifico. Puoi farlo in qualsiasi momento sia più conveniente per te. È meglio evitare di farlo verso mezzanotte. 
     
  5. Se faccio altre pratiche quando dovrei fare questa, all'inizio o alla fine?
    Sarebbe meglio se finissi tutte le tue pratiche e poi facessi il canto seguito da IshaKriya. Può comunque essere fatta a parte in qualsiasi momento della giornata o come parte della tua sequenza di pratiche.
     
  6. Posso cantare durante il giorno o c’è qualche restrizione sul tempo o la durata del canto?
    Non ci sono restrizioni. Puoi cantare il mantra in qualsiasi momento della giornata.
     
  7. Posso unire questa pratica con altre pratiche non Isha?
    Sì.
     
  8. C’è una direzione specifica verso la quale rivolgersi per fare le pratiche? 
    Questa pratica è una pratica orientata all’ interiorità. Può essere fatta rivolgendosi in qualsiasi direzione.
     
  9. Va bene se ci sono bambini o animali vicino?
    Se tu sei completamente coinvolto nella tua pratica, va assolutamente bene averli vicino.
     
  10. La pratica può essere fatta con un supporto per la schiena?
    Sì, puoi sederti su una sedia con le gambe incrociate alle caviglie(caviglia destra sopra la sinistra).
     
  11. La pratica dovrebbe essere fatta al chiuso o all'aperto? 
    Può essere fatta ovunque. Se sei all'aperto assicurati solo che non ci siano condizioni meteo avverse.
     
  12. Posso usare le cuffie?
    Sì anche se l'ideale sarebbe avere il minor numero di impedimenti fisici sul corpo mentre si medita,perciò è meglio ascoltarlo a volume alto.
     
  13. E se vengo disturbato durante la pratica devo ricominciare?
    Per favore prendi gli accorgimenti necessari per assicurarti di non essere disturbato durante la pratica. Se questo dovesse succedere, per favore ricomincia da capo.
     
  14. Posso bere acqua durante la pratica?
    Una volta che hai iniziato la pratica è meglio se la completi senza aprire gli occhi durante. Perciò puoi consumare ciò di cui hai bisogno prima dell’inizio della pratica o subito dopo.
     
  15. Dove mantengo la mia attenzione durante il canto?
    Quando tieni la testa rivolta leggermente verso l'alto,ci sarà naturalmente un lieve focus tra le sopracciglia. Puoi mantenere questo focus durante il canto.
     
  16. Come sedersi per la pratica?
    Puoi sederti in una posizione comoda a gambe incrociate. Se non riesci a sederti a terra, la pratica può essere fatta seduti su una sedia con le gambe incrociate alle caviglie (caviglia destra sopra alla sinistra).
  17. Posso insegnare questa pratica ad altri?
    Questa pratica è stata offerta da Sadhguru a tutti. Chiunque lo desideri può visitare il sito web e imparare la pratica.
     
  18. Devo essere a stomaco vuoto per fare questa pratica?
    Non è necessario essere a stomaco vuoto. Questa pratica può essere fatta in qualsiasi momento.
    A stomaco pieno però potresti avere la tendenza ad addormentarti,quindi è meglio evitare di farla subito dopo i pasti.
     
  19. Posso bere o mangiare qualcosa subito dopo la pratica? 
    Sì, non ci sono restrizioni a proposito.
     
  20. Dovremmo fare la doccia prima della pratica?
    Sarebbe meglio fare la doccia prima della pratica perché mantiene il sistema vigile e ti rende più ricettivo alla pratica, ma non è obbligatorio.

Per ulteriori informazioni, contattaci su

SadhanaSupport.europe@ishafoundation.org

 
 
  0 Comments
 
 
Login / to join the conversation1