Sadhguru spiega quando il denaro conta e quando non conta, e come possiamo sfruttarlo al meglio quando si tratta di gestirlo.

Sadhguru: Tempo fa, una persona mi ha portato un uomo. Era depresso e distrutto e voleva suicidarsi. Perché? Perché, circa cinque anni prima, possedeva trenta miliardi. Poi ha giocato in borsa e le cose sono andate un po' male, e il suo valore è calato un po'. Quando venne da me, possedeva solo 2 miliardi e mezzo. Quindi voleva suicidarsi. Per la maggior parte delle persone in India, se gli offri così tanti soldi e gli chiedi: "vuoi i soldi o vuoi andare in paradiso?" Ti chiederanno i soldi. Ma quest'uomo è a pezzi! Se tieni i soldi in tasca, è fantastico. Ma se ti entrano in testa, diventano sofferenza perché quello non è il loro posto.

La ricchezza è solo uno degli strumenti per il benessere umano, non l'unico.

Ciò di cui abbiamo bisogno nel mondo non è solo "creazione di ricchezza". Dobbiamo creare benessere. La ricchezza è solo uno degli strumenti per il benessere umano, non l'unico. Ricchezza significa rendere l'esterno piacevole per noi stessi. Ma in questo momento, le persone la ricercano come se fosse una religione. Il denaro è solo un mezzo; non è fine a se stesso. Lo stiamo rendendo troppo importante per nessun motivo. È male? È buono? Non è né uno né l'altro; è solo uno strumento che abbiamo creato.

Dobbiamo capire che nessuno aspira al denaro. Potrebbe sembrare ridicolo, ma sto dicendo che non sono i soldi che uno vuole. I soldi sono solo diventati il mezzo per arrivare a quello che si considera una vita migliore.

È solo che se i soldi non rimangono nelle tue tasche e vanno nella tua testa, arriverà la sofferenza.

Tutti vogliono che la propria vita sia piacevole. Quando diciamo piacevole, la piacevolezza avviene in cinque modi diversi. Se il tuo corpo diventa molto piacevole, lo chiamiamo piacere. Se la tua mente diventa piacevole, la chiamiamo pace; se diventa molto piacevole, la chiamiamo gioia. Se le tue emozioni diventano piacevoli, le chiamiamo amore; se diventano molto piacevoli le chiamiamo compassione. Se le tue energie vitali diventano piacevoli le chiamiamo beatitudine, e se diventano molto piacevoli le chiamiamo estasi. Se ciò che ti circonda diventa piacevole, lo chiami successo. Questo è ciò che vuoi, non è vero? "No, voglio andare in paradiso". Perché vuoi andare in paradiso - perché gli "annunci pubblicitari" hanno sempre detto che è un posto molto piacevole. Tutto quello che vuoi è la piacevolezza, e in questo momento credi che in questo mondo il denaro possa comprarla per te, il che è parzialmente corretto.

Ma il denaro può creare solo piacevolezza esteriore, non può creare piacevolezza interiore. Se hai molti soldi, puoi stare in un hotel a cinque stelle, ma te lo goderesti se il tuo corpo, mente, emozioni ed energia non sono piacevoli? No. Se questi quattro sono molto piacevoli, potresti divertirti persino seduto sotto ad un albero. Questo significa che non dovresti avere soldi? No, ma dovresti considerare la priorità - quali dovrebbero venire prima? Se queste quattro cose dentro di te sono molto piacevoli e hai anche denaro, puoi rendere piacevole anche l'esterno. Quindi non c'è niente di giusto o sbagliato riguardo al denaro. È solo un mezzo. È solo che se i soldi non rimangono nelle tue tasche e vanno nella tua testa, arriverà la sofferenza.

nota del Redattore: Segui ISHA INSIGHT su Twitter and LinkedIn.

Image courtesy: Pink Piggy Bank On Top Of A Pile Of One Dollar Bills by kenteegardin