logo
logo

Perché la foglia di vilva è cara a Shiva?

Il famoso Bilvashtakam esalta le virtù della foglia di vilva e l'amore di Shiva per essa. Perché la vilva è così...

Perché la foglia di bilva è cara a Shiva?

Il famoso Bilvashtakam esalta le virtù della foglia di vilva e l'amore di Shiva per essa. Perché la vilva è così riverita? La credenza popolare narra che questo albero è stato considerato sacro per molti millenni, e che le offerte fatte a Shiva sono incomplete senza le foglie di vilva. Sono molti i simbolismi attribuiti a questa foglia: si crede che le foglie a tre lobi o tripatra rappresentino varie trinità – creazione, preservazione e distruzione; oppure i tre guna o qualità di sattva, rajas e tamas; oppure le tre sillabe che costituiscono l'AUM, il suono primordiale che risuona nell'essenza di Shiva. Le tre foglie vengono anche usate per indicare i tre occhi di Mahadeva, oppure il trishul, la sua arma emblematica.

Questo per quanto riguarda la leggenda. Ma, in quanto vita, perché la vilva viene considerata sacra? Sadhguru risponde.

Sadhguru: Perché una foglia è più sacra di un'altra? È un qualche tipo di pregiudizio? Dopo tutto, ogni cosa proviene dal suolo. Sia il frutto del neem che il frutto del mango provengono dallo stesso suolo, ma hanno un sapore diverso, non è così? In che modo una certa vita processa lo stesso suolo e in che modo un'altra vita processa lo stesso suolo, è diverso. Qual è la differenza tra un verme e un insetto, e tra te e un altro essere umano? È sempre la stessa cosa, eppure ciò che ne facciamo è diverso.

Quando le persone si trovano sul sentiero spirituale, stanno costantemente cercando supporto in ogni modo possibile perché è un terreno sconosciuto. Nella cultura indiana, ogni piccola cosa che potrebbe supportati è stata identificata tramite l'osservazione e la meditazione. Non hanno trascurato nemmeno i fiori, i frutti e le foglie. Perché la vilva in particolare viene considerata sacra? Si è sempre detto che la vilva è cara a Shiva. Cosa gli importa? Non è cara a Shiva. Quando diciamo che è cara a Shiva, vogliamo dire che in qualche modo il suo riverbero è più vicino a ciò che chiamiamo Shiva.

Abbiamo identificato molte cose in questo modo e vengono offerte solamente quelle cose perché diventano il tuo mezzo per entrare in contatto. Quando offri la vilva a Shiva, non stai lasciando la foglia per lui. Ci si aspetta che tu la prenda con te dopo che è stata offerta, perché questa foglia in particolare possiede la capacità più elevata di assorbire quel riverbero. Se la posi sul linga e poi la prendi, ha la capacità di trattenere il riverbero per un lungo periodo di tempo. Rimane con te. Prova a fare questo: offri la foglia di vilva, mettila nel tuo taschino sul petto e vai in giro, farà la differenza per te per quanto riguarda la tua salute, il tuo benessere, il tuo stato mentale - ogni cosa.

Esistono molti materiali come questo che vengono considerati strumenti sacri che le persone usano. Non si tratta di dèi, si tratta di te e e della tua capacità di accedere a qualcosa.

    Share

Related Tags

Misticismo

Get latest blogs on Shiva

Related Content

Adiyogi – Una presenza iconica